From Us To Bus

30 Gen 2013 by Redazione, 3 Comments »

Il progetto From Us To Bus© è ideato, organizzato e realizzato da Altera in collaborazione con GTT con il contributo della Città di Torino (attraverso il bando “Da Giovane a Giovane”, Divisione Politiche Giovanili ).

es

Il progetto consiste nella realizzazione di spot radiofonici di tipo informativo e divulgativo sulle attività culturali, partecipative e creative proposte dalle associazioni giovanili torinesi e da altri soggetti pubblici, da trasmettere nelle stazioni della metropolitana di Torino. Verrà data priorità alle iniziative rivolte a giovani della Città di Torino entro i 30 anni d’età.

Segnaleremo in primis le iniziative e i progetti delle associazioni giovanili del tavolo giovani della Città di Torino, di gruppi informali, Circoscrizioni, Assessorati che hanno spesso grande qualità, radicamento e ricaduta ma un ridotto spazio mediatico. Segnaleremo prioritariamente eventi di soggetti non profit  e che realizzino comunque attività per i cittadini entro i 30 anni d’età.

metrotorino2

Gli spot, realizzati in collaborazione con Border Radio, verranno trasmessi sulle frequenze di Radio GTT e quindi ascoltati da tutti coloro che quotidianamente si servono della metropolitana per spostarsi in città.

Il progetto From Us To Bus© parte dalla convinzione che per favorire la partecipazione della cittadinanza (nello specifico dei giovani tra i 14 e i 30 anni) alle attività culturali che si svolgono in città sia necessaria un’ottimizzazione nel modo in cui queste vengono proposte, trasmesse, “raccontate”.

Se vogliamo che la partecipazione ed il protagonismo culturale e creativo diventino sempre più un patrimonio collettivo alla portata di tutti, non è solo il cittadino a doversi informare autonomamente ma è l’informazione a dovergli “arrivare” nei luoghi che vive, in cui socializza, studia, viaggia e lavora; nella speranza che da questo input si possa successivamente attivare un sistema efficiente e condiviso in grado di auto alimentarsi e attraverso il quale poter accedere alle molteplici informazioni ed occasioni di partecipazione che vengono organizzate nella nostra città.

nyctransit051223ap

L’informazione culturale, in tale ottica, entra nel quotidiano, diventa soft e rituale come guardare il tg, prendere un caffè e, guarda caso, viaggiare in metropolitana. Siamo convinti che supportandoci insieme (associazioni giovanili, gruppi, giovani cittadini e studenti, enti pubblici, istituzioni, terzo settore, luoghi della socialità ) i cittadini possano essere, sempre di più, non solo spettatori ma anche partecipanti e veri protagonisti del nostro fare quotidiano. E possano diventare più attenti, attivi e curiosi della vita culturale della nostra comunità.

Accanto a questa convinzione c’è poi il desiderio di dare alle nuove e/o piccole associazioni, gruppi informali, enti pubblici, istituzioni, e alle iniziative che tutti questi soggetti rivolgono ai giovani, una visibilità che spesso è riservata a grandi enti, istituzioni, associazioni. Una possibilità in più per  “essere ascoltati” da un numero ampio di persone. In questo modo speriamo di dare uno spazio ed una visibilità nuovi e dalle grandi potenzialità anche ai piccoli grandi attori della scena culturale e creativa cittadina.

 

Segnalaci la tua iniziativa, clicca qui!

 

From Us To Bus© ha ricevuto un contributo nell’ambito del bando “Da Giovane a Giovane” della Divisione Politiche Giovanili del Comune di Torino. E’ realizzato in collaborazione con GTT. Media partner: Border Radio.

 

3 Comments

  1. Afrodum scrive:

    Aperte le iscrizioni per il Laboratorio di percussioni africane Aprile 2013

    Destinatari: il laboratorio è aperto a giovani e adulti interessati.

    Obiettivo: Afrodum propongono ritmi Malinkè e canti tipici della zona nord est dell’Africa (Mali, Guinea, Burkina Faso, Senegal..). Il percorso musicale proposto offre la possibilità di viaggiare attraverso sonorità calde, ritmi frenetici e canti che raccontano l’atmosfera e il calore delle varie etnie presenti nel piu’ antico dei continenti. L’intento è quello di ricreare un momento di aggregazione dove coloro che si prestano a far musica e coloro che ascoltano divengono improvvisamente parte integrante di questo viaggio che solo grazie ad un’ influenza collettiva riesce a prendere forma. Il suono caldo dei dundun e dei kenkeni’ viene mescolato con quello più nervoso e squillante dei djembe e, contornati da vari strumenti di effettistica, producono una musicalità coinvolgente ed emanano un’energia ricca di colori e sfaccettature rilasciando un dolce senso di smarrimento e di spensierata felicità.

    Numero minimo di partecipanti: 20.

    Per info e costi:
    338 9832768
    afrodum.torino@gmail.com

  2. Aula “Leonardo” – Torino – Via Nizza 52
    Gentilo.mo Capo Redattore,
    con la presente chiedo la cortesia di segnalare questa iniziativa promossa dalla Circoscrizione 8 di Torino rivolta a tutti i Cittadini di Torino.
    Nell’ambito delle competenze relative alla IV Commissione si é pensato di prevenire le problematiche della Salute. nelle diverse discipline mediche. con un ciclo di Incontri dal titolo:
    “I lunedì pomeriggio della Prevenzione alla Circoscrizione 8 di TORINO”
    “La Prevenzione: un nuovo stile per migliorare la qualità della vita”

    Il Ciclo di Incontri si svolge presso:
    Molecular Biotechnology Center – Scuola di Biotecnologie – Università di Torino

    Ha avuto inizio il 4 marzo e proseguirà fino a lunedì 11 novembre 2013
    Prossimo incontro: Lunedì 18marzo – dalle ore 16.30 alle ore 18,30
    “L’incontinenza Urinaria” – Incontro tenuto da: Prof. Alessandro Tizzani (urologo), Dr.ssa Luisella Squintone (urologa), proposto dalla Clinica “Santa Caterina da Siena”

    A seguito di un Suo cortese riscontro, sono lieto di allegare il calendario degli incontri ed eventualmente una ulteriore spiegazione in merito.
    Cordialmente
    Giovanni Bresciani
    Coordinatore IV Commissione – Circoscrizione 8 TORINO
    Rec. Tel.: 011/6504370 – 333/2100097

  3. Vladimir Mastrogiacomo scrive:

    Buona sera,
    Le consiglio di inviarci tutto all’e-mail ufficiale del progetto.Buona serata da Altera.

Leave a Reply

*