Chi siamo

Altera è autonoma, democratica, apartitica, aconfessionale, pluralista e non persegue finalità di lucro.
L’associazione culturale Altera è nata nel 2001 dalla collaborazione di lavoratori, studenti e docenti universitari dell’area torinese. Altera si propone di comprendere e discutere criticamente i mutamenti culturali, artistici e sociali della società in cui viviamo. Negli ultimi anni diventa una vera e propria impresa culturale, attiva soprattutto negli ambiti della promozione cinematografica e della formazione nel campo della progettazione e organizzazione culturale.
Cos'è Altera
L’associazione culturale Altera nasce nel 2001 dalla collaborazione di lavoratori, studenti e docenti universitari dell’area torinese.
Altera si propone di comprendere e discutere criticamente i mutamenti politici, culturali, artistici e sociali della società in cui viviamo, producendo e condividendo testi, idee e riflessioni che possano essere un utile strumento per decifrare ciò che accade nel nostro paese e nel resto del mondo.
Altera è autonoma, democratica, apartitica, aconfessionale, pluralista e non persegue finalità di lucro.
Altera è aperta a persone di tutte le età, di ogni provenienza culturale e sociale; respinge ogni forma di xenofobia, razzismo, intolleranza religiosa.
Altera promuove ogni nuova forma di partecipazione e cittadinanza attiva delle giovani generazioni e persegue un’etica del confronto, della convivenza civile, dei principi della legalità democratica, e opera sull’intero territorio piemontese.
Mission
Lo scopo principale dell’Associazione è promuovere socialità e partecipazione e contribuire alla crescita culturale e civile dei propri soci, così come dell’intera comunità, realizzando attività di promozione sociale, formativa, ricreativa e servizi.
In particolare, le specifiche finalità dell’Associazione sono:

Discussione e sensibilizzazione

Sui principali problemi politici, sociali, culturali ed economici del nostro tempo;

Promozione della cultura cinematografica

Mediante proiezioni, dibattiti, conferenze, corsi e pubblicazioni;

Promozione culturale

la promozione della cultura letteraria e artistica in genere.

Tutti i campi in cui si manifestano esperienze culturali, ricreative e formative e tutti quelli in cui si può dispiegare una battaglia civile contro ogni forma di ignoranza, di intolleranza, di violenza, di censura, di ingiustizia, di discriminazione, di razzismo, di emarginazione, di solitudine forzata, sono potenziali settori d’intervento dell’Associazione.
Vision
Altera, nome singolare che è anche plurale: “altera rerum”, altre cose, e “altera cultura”, la possibilità di un’altra cultura, ma è anche verbo, azione imperativa: “alterare”.